Arcangeli Gentile

Home Page

cover sito.jpg (7830 byte)

Reti Medievali E-Book; 11

Le signorie dei Rossi di Parma

tra XIV e XVI secolo


a cura di Letizia Arcangeli e Marco Gentile

Firenze, Reti Medievali - Firenze University Press, 2007
327 p. ; 24 cm.
ISBN 9788884536839
Class. dec. Dewey: 945 Classificazione LC: DG
Keywords: Parma (Italy); Sforza; Italy; Seigniory; Lineage; Italian cities and landscapes;

Pdf per Acrobat Reader (download 2.336 KB)
Stampa a richiesta (Print on demand), Euro 22,40 (ordine)


Indice

Letizia Arcangeli e Marco Gentile, Premessa

Gabriele Nori, «Nei ripostigli delle scanzie». L’archivio dei Rossi di San Secondo

Marco Gentile, La formazione del dominio dei Rossi tra XIV e XV secolo

Nadia Covini, Le condotte dei Rossi di Parma. Tra conflitti interstatali e «picciole guerre» locali (1447-1482)

Gianluca Battioni, Aspetti della politica ecclesiastica di Pier Maria Rossi

Francesco Somaini, Una storia spezzata: la carriera ecclesiastica di Bernardo Rossi tra il «piccolo Stato», la corte sforzesca, la curia romana e il «sistema degli Stati italiani»

Giuseppa Z. Zanichelli, La committenza dei Rossi: immagini di potere fra sacro e profano

Antonia Tissoni Benvenuti, Libri e letterati nelle piccole corti padane del Rinascimento. La corte di Pietro Maria Rossi

Letizia Arcangeli, Principi, homines e «partesani» nel ritorno dei Rossi

Indice onomastico e toponomastico



Abstract

[It] Il volume è dedicato ad uno dei maggiori lignaggi aristocratici dell'Italia settentrionale bassomedievale. I Rossi, la cui eminenza sociale e politica risale all'età comunale, costruirono nel Parmense un dominio di notevoli proporzioni, basato sul possesso territoriale e castrense ma anche su una vasta clientela rurale e urbana: e il potere del casato, benché ridimensionato in seguito alla crisi delle relazioni con gli Sforza nel 1482, trovò gli spazi per ricostituirsi su basi parzialmente diverse durante le guerre d'Italia. Le ricerche qui riunite esplorano la complessità del "piccolo stato signorile" rossiano, indagato nella sua costituzione interna, nei suoi rapporti con l'esterno e nei suoi aspetti artistici e culturali fra la metà del Trecento e l'inizio del Cinquecento.

[En] This volume is devoted to one of the major aristocratic lineages of northern Italy in the later middle ages. The Rossi, whose political and social eminence dates back to the communal age, built in the Parmense a powerful lordship, based both on their estates and fortresses and on a vast patronage network spread over the territory and in the town: and the power of the family, though diminished after the crisis in the relations with the Sforza in 1482, was restored on partially different foundations during the Italian Wars. The essays collected in this book explore the complexity of the Rossi "little seignorial state", focusing on its internal constitution, on its exterior relations and on its artistic and cultural features between the mid-fourteenth and the early sixteenth century.



Curatori

Letizia Arcangeli insegna Storia degli Antichi Stati italiani all'Università Statale di Milano. Ha curato il volume Milano e Luigi XII. Ricerche sul primo dominio francese in Lombardia (1499-1512), Milano 2002 e ha pubblicato saggi su temi di storia politico-sociale ed istituzionale del Rinascimento, in parte raccolti in Gentiluomini di Lombardia. Ricerche sull'aristocrazia padana nel Rinascimento, Milano 2003. 

Marco Gentile svolge attività di ricerca all'Università Statale di Milano. È autore fra l'altro di Terra e poteri. Parma e il Parmense nel ducato visconteo all'inizio del Quattrocento, Milano 2001, e ha curato il volume Guelfi e ghibellini nell'Italia del Rinascimento, Roma 2005. I suoi studi riguardano in prevalenza le forme di organizzazione politica della società lombarda fra XIV e XVI secolo. 



print

 
Sostieni RM

5 per mille a Reti Medievali

È sufficiente firmare nella dichiarazione dei redditi nella casella "Finanziamento della ricerca scientifica e della università" e scrivere il codice fiscale 93147520238

10 euro per Reti Medievali

Chi intende sostenere Reti Medievali può effettuare un bonifico bancario all'"Ass. cult. Reti Medievali", Banco Popolare di Verona e Novara, Piazza Nogara 2, 37121 Verona, IBAN:

IT51 U05188 11701 000000164505, SWIFT code: BAPPIT21001

oppure con carta di credito sul sito sicuro di Paypal:

 
Login